ossidiana - il gioielli dei sogni

Vai ai contenuti

ossidiana

schede tecniche > le pietre

ossidiana

L'ossidiana è un vetro vulcanico la cui formazione è dovuta al rapido raffreddamento della lava.
E' un vetro naturale molto simile a quello di produzione umana ed era molto ricercata nell'antichità per la fabbricazione di strumenti taglienti sin dal Neolitico preferendolo alla selce.
Era talmente importante che divenne materiale di scambio per i vari popoli del Mediterraneo

L'ossidiana ha vari colori

ossidiana nera, la più comune con i bordi traslucidi
ossidiana






ossidiana blu


ossidiana arcobaleno


ossidiana fiocco di neve con inclusioni biancastre, molto rara


ossidiana dorata
ed altre ancora

In Italia l'ossidiana la troviamo, a Pantelleria e a Lipari,
Sul monte Arci in provincia di Oristano, si trova il giacimento più grande del Mediterraneo, che può essere visitato in escursione.


ossidiana Monte Aarci Foto Claudio Saba


Oltre che per realizzare gioeilli, l'ossidiana viene anche utilizzata per fabbricare la lana di roccia, e le lame per i bisturi chirurgici che non provocano allergia come invece può accadere con l'acciaio.

In Sardegna è famoso il gioiello "su Coccu", una perla di ossidiana con montatura in argento o oro, che secondo le antiche leggende ha il potere di allontanare il malocchio


L'ossidiana è stata protagonista di un famossimo serial TV "Game of Thrones" il trono di spade. Nella serie il minerale "vetro di drago" era considerato capace di uccidere gli "estranei", zombie del ghiaccio


dal film Games of Thrones


fonti: ceaspartemontis.it, wikipedia

Torna ai contenuti