citrino - il gioielli dei sogni

Vai ai contenuti

citrino

schede tecniche > le pietre

CITRINO

citrino
Il citrino è una varietà di quarzo il cui colore è dovuto alla presenza di impurità di ferro.
Allo stato naturale è abbastanza raro, ma molto comune sul mercato in quanto prodotto dal quarzo ametista o quarzo affumicato tratati termicamente.
Il nome deriva dal latino citrus che designa il genere della famiglia degli agrumi, tra cui il limone e l'arancio, di cui la pietra ha il colore.
Viene usata come pietra ornamentale fin dall'antichità e spesso veniva confusa con il topazio che è di colore simile e per questo ancora oggi viene chiamata quarzo topazio.
Gli antichi credevano che il quarzo citrino fosse la materializzazione del sole e gli attribuivano grandi poteri, nel medioevo era usato come amuleto per attrarre la ricchezza e la fortuna negli affari.
Si trova in rocce vulcaniche, spesso nelle cavità ma anche in vene quarzifere. I maggiori giacimenti si trovano in Brasile, Madagascar e Stati Uniti.

ABBINAMENTI per i gioielli:
i colori arancioni e giallo si combinano bene con il quarzo fumè e con l'oro e l'argento

PROPRIETA': promuove la volontà personale, dona energia e vitalità, emana calore e conforto, amenta l'autostima e la fiducia in se stessi e migliora l'attenzione

fonti: creare gioielli (K.Cover), wikipedia, cure-naturali.it
Torna ai contenuti