calcite - il gioielli dei sogni

Vai ai contenuti

calcite

schede tecniche > le pietre

CALCITE

calcite bianca
E' tra i minerali più comuni in assoluto, diffusa principalmente in quasi tutte le rocce sedimentarie.
E' tra i minerali più vari sia come forma che come colore ed è il componente principale dell'esoscheletro dei coralli.
Il colore a seconda delle inclusioni può variare dal bianco, al rosa, al giallo, al bruno fino al verde.
E' completamente solubile in acido cloridico, con una tipica e vivace effervescenza.

Proprio e tipico di questo minerale è il fenomeno della birifrangenza (cioè la scomposizione di un unico raggio di sole in due raggi) e per questo viene utilizzato per la costruzione del Prisma di Nicol, uno dei primi polarizzatori.
La calcite infatti è stata considerata in antichità come la "pietra del sole" che serviva ai marinai per orientarsi anche quando non c'era il sole nel cielo.
Si pensa che i Vichinghi abbiano raggiunto l'America ben prima di Colombo grazie a questa "pietra del sole".

Alcune tra le roccie costituite prevalentemente da questo minerale sono tra le più richieste dal punto di vista edile ed architettonico, tra queste ricordiamo
  • l'alabastro
  • il travertino di cui è formato il Colosseo a Roma
  • il marmo in tutte le sue varianti
  • le barriere coralline
  • le stalattiti e le stalagmiti

PROPRIETA': la calcite è un sedativo del sistema nervoso, dona vigore fisico stimolando l'energia del corpo.

fonti wikipedia, cristalli e minerali (E.Martuscello)
Torna ai contenuti