calcedonio - il gioielli dei sogni

Vai ai contenuti

calcedonio

schede tecniche > le pietre

CALCEDONIO

calcedonio
Il nome di questa pietra deriva dalla città di Calcedonia, antica miniera sul mare in Turchia.
Veniva usato principalmente per creare oramenti.
Nell'antichità veniva considerato come un prezioso portafortuna per i viaggi, soprattutto il calcedonio blu, e veniva spesso indossato per tenere lontano illusioni e fantasie.
Si credeva anche che bere in calici d'argento rivestiti di calcedonio poteva prevenire l'avvelenamento.
Oggi è considerata la pietra degli oratori.
Viene spesso usato per la realizzazione di cammei.

Lo si trova in Turchia, in Brasile e negli Stati Uniti.
A seconda della colorazione prende varie denominazioni
  • calcedonio comune  caratterizzato da un colore uniforme grigio-azzurro; biancastro, beige, più raramente bianco puro o rosa-lilla
  • calcedonio azzurro caratterizzato da un colore uniforme azzurro cenerino, lilla o violetto
  • calcedonio giallo caratterizzato da un colore non uniforme
  • calcedonio rosso o corniola, traslucido, caratterizzato da un colore omogeneo rosso-arancio dovuto alla presenza di minierali ferrosi come l'ematite
  • crisoplasio, traslucido, caratterizzato da un color uniforme sui toni del verde chiaro e del giallo per la presenza di nikel
  • diaspro, opaco, caratterizzato da un colore uniforme sui toni del rosso, del viola o del verde scuro
  • calcedonio agata che può avere una notevole varietà di colori dal bianco al nero
  • calcedonio onice, opaco o semi-opaco, può essere di colore uniforme o mostrare tutte le sfumature dal rosso al bruno e dal grigio al nero.

ABBINAMENTI per i gioielli:
a seconda della colorazione il calcedonio viene abbinato a diverse pietre e sia con l'oro che con l'argento.

PROPRIETA': aiuta la ripresa fisica dopo un esaurimento nervoso; placa l'ira e l'irrequietezza; combatte il pessimismo

fonti: cristalli e minerali (Eliana Martuscello), Cristalli (Valentina Beggio), wikipedia

Torna ai contenuti